Fiandre 2019: Bettiol e Bastianelli in trionfo

Fiandre 2019: Alberto Bettiol e Marta Bastianelli in trionfo al Giro delle Fiandre 2019

Il Giro delle Fiandre è tornato a tingersi d’azzurro dopo molti anni e lo ha addirittura fatto sia a livello maschile sia femminile grazie ai successi di Alberto Bettiol e Marta Bastianelli.

La prima vittoria è arrivata grazie alla Bastianelli, la quale ha battuto in una volta ristretta la fortissima olandese Annemiek van Vleuten e la danese Cecilie Uttrup Ludwig.

Poi Bettiol ha staccato tutti i rivali grazie a uno scatto bruciante sul mitico muro dell’Oude Kwaremont, andando a trionfare in solitudine davanti al danese Kasper Asgreen e al velocista norvegese Alexander Kristoff, già primo nel 2015.

Fiandre uomini: il riassunto della gara

Il primo colpo di scena avvenuto al Fiandre maschile ha riguardato l’incidente occorso al campione in carica Niki Terpstra intorno al km 100, a causa di cui si è dovuto ritirare.

Poi, tra un attacco e l’altro sui vari muri, il primo big a cedere è stato il ceco Zdenek Stybar. Mathieu van der Poel, nonostante una caduta, è invece riuscito a ritornare sul gruppo di testa dimostrando una condizione di forma incredibile.

Giunti sul penultimo muro, ovvero sul leggendario Oude Kwaremont, l’azzurro Alberto Bettiol è scattato e nessuno è stato in grado di tenerne il ritmo. Scollinato con 17″ di vantaggio, ha incrementato il proprio margine di un altro paio di secondi dopo il Paterberg fino ad arrivare a circa 25″ a pochi km dalla fine.

Lo scatto devastante di Alberto Bettiol sull'Oude Kwaremont (foto dal sito web it.eurosport.com)
Lo scatto devastante di Alberto Bettiol sull’Oude Kwaremont (foto dal sito web it.eurosport.com)

Tra gambe stanche e tattica, il gruppetto all’inseguimento di Bettiol non è riuscito a organizzare un vero e proprio inseguimento grazie anche al lavoro di Sebastian Langeveld. L’olandese, compagno di squadra di Alberto, ha infatti rotto i cambi in testa al gruppo ed è dunque risultato fondamentale nel finale.

Altrettanto importante è stato il lavoro di Sep Vanmarcke, il quale ha tirato il gruppo per permettere a Bettiol di rientrare sulla fuga.

Il danese Kasper Asgreen, grazie anche a un buco creato dal compagno di team Bob jungels, è riuscito ad avvantaggiarsi sul gruppo negli ultimi due km, giungendo così secondo a 14″ dall’italiano.

Terzo e vincitore della volata di gruppo ha chiuso il norvegese Kristoff con un ritardo di 17″, con van der Poel quarto e Nils Politt quinto. Il campione mondiale in carica Alejandro Valverde, all’esordio nella classica belga, ha concluso invece ottavo.

Fiandre 2019: ordine d’arrivo uomini

  1. Bettiol Alberto (ITA, EF Education First) in 6h18’49”
  2. Asgreen Kasper (DAN, Deceunink) a 14″
  3. Kristoff Alexander (NOR, UAE Emirates) a 17″
  4. van der Poel Mathieu (OLA, Corendon – Circus) a 17″
  5. Politt Nils (GER, Katusha) a 17″
  6. Matthews Michael (AUS, Sunweb) a 17″
  7. Naesen Oliver (BEL, AG2R) a 17″
  8. Valverde Alejandro (SPA, Movistar) a 17″
  9. Benoot Tiesj (BEL, Lotto) a 17″
  10. Van Avermaet Greg (BEL, CCC) a 17″
Video highlights (da YouTube, Roberto Sardelli)

Fiandre donne: il riassunto della gara

Il Fiandre 2019 donne ha visto invece il Team Virtu Cycling sugli scudi. Guidato da Bjarne Riis in ammiraglia, è riuscito a imporre una tattica vincente sin da inizio corsa.

In prima battuta ha infatti attaccato Sofia Bertizzolo, poi quarta al traguardo. Nel momento decisivo, invece, Marta Bastianelli, è riuscita a tenere il ritmo infernale della van Vleuten per poi andare a trionfare.

Marta Bastianelli a braccia alzate sul traguardo del Giro delle Fiandre 2019 (immagine cyclingpro.net website)
Marta Bastianelli a braccia alzate sul traguardo del Giro delle Fiandre 2019 (immagine cyclingpro.net website)

Nella storia del Giro delle Fiandre femminile, la sola Elisa Longo Borghini nel 2015 aveva vinto per l’Italia.

Giro delle Fiandre 2019: ordine d’arrivo donne

  1. Bastianelli Marta (ITA, Team Virtu Cycling) in 4h16’50”
  2. van Vleuten Annemiek (OLA, Mitchelton – Scott) st
  3. Ludwig Cecilie Uttrup (DAN, Bigla Pro Cycling) st
  4. Bertizzolo Sofia (ITA, Team Virtu Cycling) a 7″
  5. van Dijk Ellen (OLA, Trek – Segafredo) a 7″
  6. Niewiadoma Katarzyna (POL, Canyon – SRAM) a 7″
  7. Blaak Chantal (OLA, Boels – Dolmans) a 10″
  8. Brennauer Lisa (GER, WNT – Rotor Pro Cycling) a 55″
  9. Brand Lucinda (OLA, Team Sunweb) a 55″
  10. Pieters Amy (OLA, Boels – Dolmans) a 55″
La festa sul podio dei due azzurri al Fiandre 2019: Alberto Bettiol e Marta Bastianelli
La festa sul podio dei due azzurri al Fiandre 2019: Alberto Bettiol e Marta Bastianelli

Ecco qui infine le tappe del Giro d’Italia 2019 e quelle del Tour de France 2019.



Categories: News

1 reply

Trackbacks

  1. Bici da corsa, le grandi novità 2020 - Bicimtbebike.com: listini prezzi, test, bici elettriche, gare ciclismo

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: