Annunci

Sella bici da corsa comoda, come sceglierla?

La sella è un elemento fondamentale nel connubio bici – ciclista e la comodità ne è il parametro principale. Oggi, su Bicimtbebike.com, vi mostreremo i criteri per la giusta scelta di una sella per bici da corsa.

Quali sono i parametri fondamentali nella scelta di una sella?

Iniziamo innanzitutto dai tre parametri principali riguardanti la scelta di una sella da strada comoda:

  • Larghezza della sella
  • Forma della sella
  • Presenza di un foro / canale di scarico

Come si determina la larghezza della sella?

La larghezza della sella deve essere direttamente proporzionale alla larghezza delle ossa ischiatiche. Come possiamo misurarle? Un centro biomeccanico risulta sempre la migliore soluzione per qualsiasi misurazione. In questo caso potreste anche andare da un centro di rivendita autorizzato. Il metodo più usato nella misurazione della larghezza della sella riguarda l’impronta da seduti delle ossa ischiatiche. Solitamente, in caso di bacino stretto, la sella consigliata ha una larghezza di 135 millimetri. La taglia media è invece di 143 o 145 mm, mentre in certi casi vengono realizzati sellini da 155 mm. Scegliendo una sella dalla larghezza giusta, il ciclista andrà a migliorare sia l’appoggio sulla sella sia la biomeccanica di pedalata, avrà meno problematiche al soprasella e una maggiore stabilità sulla zona lombare. Vi ricordo infine che la larghezza del bacino non è correlata alla statura di una persona e quindi è vivamente consigliato un test biomeccanico per evitare scelte sbagliate.

Forma della sella

La forma della sella dipende dalla flessibilità del bacino, cioè da quanto il bacino sia in grado di ruotare. In caso di buona flessibilità, la forma della sella sarà più aggressiva e quindi un po’ più piatta. In caso invece di scarsa flessibilità, dovrete acquistare una sella un po’ più rialzata nella parte posteriore e dunque un po’ più curva (e confortevole). Attualmente numerose aziende aiutano a tal proposito il ciclista, fornendo una descrizione precisa dei propri prodotti. Per esempio, tra le specifiche tecniche di una sella potrete trovare le diciture di questo tipo: “Adatta a una tipologia endurance” o “Adatta a una tipologia racing”. Oggi diversi marchi hanno inoltre inserito in catalogo una sella più corta in modo da diminuire la pressione sulla zona anteriore e rendere la pedalata più fluida. Sfatiamo infine un mito: la comodità dipende dalla forma e non dal peso e dalla conseguente imbottitura. Non è perciò detto che una sella superleggera sia scomoda. Ovviamente sarebbe meglio optare per una sella più imbottita in caso di lunghe distanze.

Presenza di un foro / canale di scarico

Attualmente esistono in commercio selle con il foro, selle con il canale di scarico o selle in cui vi siano entrambi. Se doveste prediligere una posizione più aggressiva, dovreste allora optare per una sella con il foro. In ogni caso, la sella con il foro viene ormai consigliata dalle varie aziende come prodotto di eccellenza per chi vada a ricercare una migliore sensazione di comfort, esclusi coloro che abbiano le ossa ischiatiche pronunciate.

Buona pedalata a tutti e leggete anche i nostri approfondimenti sulla misurazione di altezza sella e arretramento sella, oltre allo speciale “Fondello: 10 errori da non fare“.

Annunci


Categories: Tutorial

2 replies

Trackbacks

  1. Calcolo altezza sella bici da corsa e mtb - Bicimtbebike.com: listini prezzi, test, bici elettriche, gare ciclismo
  2. Arretramento sella bici da corsa e mtb, che cos’è e come si misura? - Bicimtbebike.com: listini prezzi, test, bici elettriche, gare ciclismo

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: